Gestione effettiva: la più grande trappola dell’evasione fiscale e cosa fare se ci si cade dentro

10 MIN

PUBBLICATO IL: 20/12/2023

ULTIMO AGGIORNAMENTO: 26/09/2023

Ottimizzazione fiscale e pericolo di strutture avventurose: cosa c’è da sapere

In 8 anni di attività come consulente su tutti i temi dell’ottimizzazione fiscale, ho sperimentato e imparato molto. Tuttavia, agisco sempre secondo il motto di cercare la soluzione migliore per la situazione individuale del cliente nel modo più legale possibile.

A differenza dei consulenti fiscali abilitati, tuttavia, Senzastato può anche discostarsi dal puro testo di legge e occuparsi di probabilità e possibilità al di fuori del sistema.

Dopo tutto, è possibile fare molto di più con un rischio minimo o nullo di quanto la maggior parte dei consulenti fiscali voglia ammettere.

E l’emigrazione esente da imposte è possibile praticamente per tutti, a patto di conoscere i trucchi giusti, come facciamo noi.

Oltre ad alcuni competenti consulenti fiscali specializzati in questi argomenti, ci sono ora molti altri fornitori che vogliono vendere le loro “soluzioni”.

Alcuni di loro, molti dei quali partner di Senzastato e amici personali, sono molto qualificati.

Purtroppo, ci sono anche sempre più persone che tentano la fortuna sul mercato e che vogliono vendere le strutture fiscali più avventurose come ottimizzazione fiscale legale.

Vogliamo fare luce sui principali errori che si riscontrano oggi nella strutturazione internazionale, in modo che non possiate commettere un errore da far rizzare i capelli o che possiate almeno correggerlo per tempo se ci siete già cascati.

Non dobbiamo screditare i singoli fornitori, ma dobbiamo mettere in guardia da alcuni schemi che abbiamo visto implementati molte volte nelle consulenze per i nostri clienti.

A volte:

  • Si tratta di un’evidente evasione fiscale, ma d’altra parte è anche una frode da parte del fornitore di servizi. A volte le due cose si fondono.
  • L’amministratore/fondatore se ne va senza lasciare traccia con tutti i vostri soldi esentasse, mentre voi dovete pagare le tasse evase nella migliore delle ipotesi.
  • Ciò diventa rapidamente rilevante ai fini del diritto penale.

Analizzeremo poi il modello principale, che spesso molti non si rendono nemmeno conto essere l’evasione fiscale.

Non sto dicendo che questo modello non funziona. Spesso funziona, ma in modo simile ai tipici schemi piramidali: funzionano finché non lo fanno più.

Homem preso em uma armadilha de floresta

Normativa CFC per gli azionisti offshore

Per qualsiasi impresa offshore è importante avere una conoscenza approssimativa delle leggi contro gli abusi fiscali nella maggior parte del mondo occidentale.

Questo è estremamente importante per i lettori che vivono nell’UE, nell’OCSE e in altri Paesi “sviluppati”.

In questo modo, dobbiamo affrontare solo in minima parte le lunghe leggi fiscali estere che esistono in questi Paesi.

In realtà, questi sono poco rilevanti per l’argomento, poiché in primo luogo spesso non hanno alcun effetto e in secondo luogo sono effettivamente risolti dai modelli.

Le norme CFC (note a livello internazionale come CFC Rules) sono sempre rivolte esclusivamente al livello aziendale.

Pertanto, l’azionista viene tassato in modo punitivo sui profitti non distribuiti a livello di persona fisica se sono soddisfatte le condizioni della regola CFC.

Questo include, ad esempio, l’utilizzo di un Paese con una bassa tassazione per le aziende, con

  • Azionista nazionale con controllo superiore al 50% della società
  • Quando il reddito passivo supera il 50% del reddito totale. I redditi passivi comprendono, ad esempio, i redditi da licenza e la gestione generale del patrimonio.

La maggior parte dei Paesi OCSE segue regole simili. È quindi facile evitare la tassazione degli utili non distribuiti per le persone fisiche mantenendo un massimo del 50% delle proprie azioni.

Uno o più co-azionisti o anche alcune forme giuridiche, come la creazione di cooperative, associazioni o fondazioni di cui si è già proprietari, proteggono già dagli effetti negativi della tassazione causata dalle norme CFC.

Il vero problema: regole della gestione effettiva per gli amministratori

Ma anche il 100% delle azioni in queste forme giuridiche non è sufficiente a proteggere da una richiesta di tassazione della società nel suo complesso.

Questo perché ci si dimentica delle regole generali antiabuso di una gestione effettiva.

Ciò è contenuto nella legislazione di praticamente tutti i Paesi dell’OCSE e dell’UE (con eccezioni come Cipro) e viene applicato attivamente anche in questi Paesi. Non si tratta del livello degli azionisti, ma dell’amministratore delegato.

Inoltre, a differenza degli azionisti, nella maggior parte dei casi solo le persone fisiche possono essere amministratori delegati.

È vero che in alcune giurisdizioni, come gli Stati Uniti, le società possono essere registrate anche come amministratori.

Ai fini fiscali, tuttavia, la persona fisica che in ultima analisi esercita il controllo effettivo in una costruzione a più livelli è l’obiettivo.

In molti dei modelli analizzati, si tratta della persona fisica che possiede la società. Dopo tutto, una persona (giustamente) non vuole consegnare la procura e l’accesso ai conti a perfetti sconosciuti.

Gli amministratori fiduciari non sono protetti dall’applicazione di questa regola nella maggior parte dei Paesi. Le fiduciarie possono rendere anonimo l’amministratore delegato nel registro delle imprese, ma grazie alla procura della persona che le controlla effettivamente, sono considerate trasparenti.

Una protezione efficace contro l’imposta locale sul reddito delle società è offerta solo da un amministratore delegato attivo all’estero. Ciò significa uno stipendio locale, una procura con accesso almeno condizionato ai conti e un’attività affidabile per la società, preferibilmente nella giurisdizione di costituzione.

In genere si tratta della cosiddetta “sostanza”, che deve essere completata da una sede aggiuntiva, come un ufficio.

Abbiamo approfondito l’argomento in altri articoli, ma ogni giorno ricevo domande sul fatto che una società straniera di questo tipo non sia possibile, a patto che non venga distribuito nulla.

La risposta è: se si tratta di una società di comodo senza sostanza, NO. È sempre soggetta all’imposta locale sulle società se si vive in un paese che applica le regole di gestione effettiva.

Mulher andando em uma corda bamba com um monte de armadilha embaixo

Quando non è possibile utilizzare gli accordi di non imposizione fiscale

Ma tutto questo può ancora essere stravolto dall’assenza di accordi di non tassazione. Pochi hanno tenuto conto di questo aspetto quando si parla di modelli come quelli degli Stati Uniti e di Singapore.

Questi Paesi hanno accordi validi e utilizzabili con i Paesi europei. Ma, di norma, questi accordi non sono applicabili nella struttura standard.

Una società di Singapore esente da imposte è un non residente e quindi logicamente esclusa dall’utilizzo dell’accordo di non imposizione.

Se una Singapore Limited vuole invocare la DTT con l’Italia o con i Paesi europei, deve pagare la consueta imposta sulle società fino al 16,5% a Singapore.

In linea di principio, solo le società con una stabile organizzazione e un’imposta sulle società sono autorizzate a beneficiare degli accordi di non imposizione.

Bisogna estrarre i dettagli dai singoli accordi con i rispettivi Paesi, che gli Stati amano adattare per rendere più difficili tutte le disposizioni fiscali.

La conseguenza giuridica di un accordo di non imposizione inesistente o inutilizzabile è una definizione molto più ristretta di stabile organizzazione, che comporta una tassazione locale.

È il codice fiscale del Paese di residenza a stabilire quando scatta una stabile organizzazione. Nei Paesi dell’UE e dell’OCSE, di solito ciò avviene già in caso di coinvolgimento attivo dell’azionista nella società estera.

Chi detiene azioni di società in Paesi che non hanno un accordo di non tassazione con il proprio Paese di residenza dovrebbe idealmente essere un investitore puro per evitare problemi.

Solo se è possibile utilizzare un DTT, l’azionista, anche come rappresentante permanente in loco, non corre il rischio di far scattare una stabile organizzazione e quindi la piena responsabilità fiscale per l’intera struttura.

Oltre ai soci, questo vale in linea di principio per tutti i dipendenti. Non assumete mai un dipendente in paesi con queste regole con una società estera esente da imposte se volete evitare la responsabilità fiscale!

Di norma, nelle costruzioni offshore vengono ignorati o la gestione effettiva o i fatti della DTT, spesso entrambi. Ciò fa sì che l’intera costruzione venga tassata in base alle aliquote dell’imposta sulle società e alle regole contabili del Paese della persona che esercita effettivamente il controllo.

Un’associazione, una fondazione a responsabilità limitata o una cooperativa non possono proteggersi da questo problema. Può proteggersi dalla tassazione aggiuntiva a livello di azionista, ma non a livello di amministratore.

Come rimanere legali con gli offshore nei paesi occidentali

Se volete gestire legalmente una società offshore, pur essendo residenti fiscali nei Paesi dell’UE e dell’OCSE, dovete sempre avere una sostanza reale e spesso dovete stare lontani da qualsiasi attività commerciale, almeno ufficialmente.

Senzastato consiglia quindi di creare società con sostanza economica solo in Paesi con DTT o di emigrare definitivamente e allontanarsi dall’inferno fiscale.

Quest’analisi è certamente lontana dall’essere completa, ma mostra la direzione in cui questi Paesi si stanno dirigendo.

Dopo la persecuzione internazionale delle società offshore degli ultimi anni, le semplici società offshore anonime sono quasi impossibili da vendere.

Non c’è quindi da stupirsi se il mondo offshore ricorre sempre più spesso a forme giuridiche più esotiche come associazioni, fondazioni e cooperative, che trasmettono una parvenza di legalità.

Spesso in combinazione con giurisdizioni apparentemente rispettabili come Singapore, Stati Uniti o Dubai.

Dois homens com a mão na cabeça com cara de que deu tudo errado

Ho creato una società senza sostanza. Cosa devo fare?

Se vivete in un Paese con CFC Rules e avete una società offshore senza sostanza, non disperate.

Interrogate attentamente i vostri consulenti con le conoscenze acquisite in questo articolo.

Le risposte vi diranno se siete ancora sulla strada giusta con la loro costruzione o se dovete essere prudenti. Se desiderate un secondo parere, contattateci per valutare il vostro caso.

Se vivete nei Paesi citati, dovreste soprattutto tenere d’occhio una possibile condanna per evasione fiscale.

La questione di base della gestione effettiva non è risolta se si dispone essenzialmente solo di una “letterbox company”.

In questo caso, avete cinque opzioni.

  1. Continuate come prima e sperate di non essere notati.
  2. Liquidate la struttura e sperare che non venga notato.
  3. Uscite definitivamente di scena/emigrare sperando che non venga notato.
  4. Costruite la sostanza nominando veri amministratori delegati e affittando un ufficio.
  5. Dichiarate volontariamente la situazione, pagate le imposte dovute e abbandonate la creazione della struttura.

Un primo passo per le costruzioni problematiche può essere quello di cambiare l’agente registrato o il segretario. Non è assolutamente detto che siate alla mercé dell’agenzia di costituzione.

Anche se in alcuni casi ci sono contratti che vi vincolano ad altri pagamenti, potete affidare la gestione dell’azienda a qualcun altro.

Nel caso delle forme giuridiche americane, è sufficiente una “Dichiarazione di cambiamento dell’agente registrato”. Senzastato può farlo gratuitamente per voi una volta.

A questo punto è possibile apportare le modifiche necessarie alla struttura del ruolo dell’azienda, magari cambiando il nome o facendo liquidare la struttura a condizioni eque.

Anche in giurisdizioni diverse dagli Stati Uniti è possibile, in linea di principio, secondo lo stesso schema, anche se non attraverso di noi.

Il modo più pulito sarebbe quello di contattare le autorità fiscali. Sfortunatamente, questo richiede un processo meticolosamente osservato sotto la guida di un avvocato fiscale penalista per farla franca.

Un’autodichiarazione errata è una festa per la Procura.

E, naturalmente, l’impunità non deve essere confusa con l’esenzione fiscale. Tutte le imposte evase devono essere pagate in ritardo, spesso con multe.

È quindi meglio non avviare una struttura di questo tipo.

Volete strutturarvi legalmente?

Ciò che sembra troppo bello per essere vero di solito lo è. Una vera e propria esenzione fiscale sugli utili societari – e questo è essenziale: con pieno potere di disposizione sugli utili – può essere ottenuta solo attraverso la residenza nei paradisi fiscali o la vita di un nomade digitale senza residenza fiscale.

È certamente possibile ridurre l’imposta sulle società attraverso società con sostanza e spostare l’onere fiscale a livello personale attraverso la distribuzione degli utili.

Ma se volete vivere in modo permanente negli Stati Uniti, in Canada, in Giappone o nella maggior parte dei Paesi dell’UE, dovete pagare il prezzo corrispondente. Aprire un’attività offshore senza avere una sostanza è, nella migliore delle ipotesi, una follia.

Se volete essere aiutati a strutturare legalmente una società offshore, prenotate una consulenza e vi aiuteremo a fare la vostra scelta.

E come sempre, potete continuare a esplorare le opzioni offshore sul nostro blog.

Se volete essere sempre aggiornati sugli ultimi contenuti, potete seguirci su Instagram o Facebook.

Perché la tua vita ti appartiene!

Ti é piaciuto l’articolo? Condividilo!

team

Senzastato

Siamo un team internazionale di imprenditori, nomadi digitali e consulenti specializzati in strategie di internazionalizzazione. Ti aiuteremo non solo a preparare un piano per raggiungere i tuoi obiettivi e a chiarire i tuoi dubbi ma anche a farlo diventare realtà.

Ti potrebbe interessare…

Ti potrebbe interessare…

Page with Progress Bar

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Riceverai il nostro e-book gratuito “Introduzione all’ottimizzazione fiscalee un buono sconto di 10 $.